Roma Dance Contest

—ATTENZIONE COMUNICATO UFFICIALE—

Ci abbiamo sperato fino alla fine, ma purtroppo siamo anche noi costretti a comunicare che l’edizione del 2020 del Roma Dance Contest è stata ufficialmente annullata.

Oltre alle problematiche già a conoscenza di tutti e dei rischi e pericoli a cui siamo sottoposti, ci sono una serie di altre concause che sono state oggetto, da parte nostra,di attenta riflessione. Riteniamo opportuno mettervene a conoscenza:

– Molte Scuole partecipanti dal nord Italia, sono già state costrette a chiudere le proprie strutture circa 10 giorni fa con conseguenti ripercussioni che possiamo tutti immaginare.

– Molte delle stesse si sono ritirate per mancati allenamenti e prove  ma molte altre hanno deciso di declinare la partecipazione per evitare di diffondere ulteriore panico tra tutti gli altri partecipanti, nonostante non provenissero da zone rosse o limitrofe. Per noi questa è stata una grandissima dimostrazione di senso di civilità e di rispetto della collettività e a voi va il nostro personale grazie per il vostro comportamento.

– Al momento il decreto di sospensione e di chiusura dei Teatri, nel nostro specifico caso, è previsto fino al 15 marzo, data troppo a ridosso del 21 e del 22 marzo, motivo per cui non siamo nelle condizioni di sapere come evolverà tutta questa sfiancante situazione e pertanto se ci saranno deroghe o conferme in merito a quanto già deciso dalla Presidenza del  Consiglio Ministri della nostra nazione.

– Tutti i giurati, già in possesso da tempo dei loro titoli di viaggio per raggiungere la capitale,  sarebbero arrivati da varie parti del mondo. Ad oggi, non ci è dato sapere se le altre nazioni cancelleranno i voli anche verso Roma o decideranno di mettere in quarantena gli stessi al loro rientro.

– Tutte le borse di studio messe in palio al Roma Dance Contest, sono sempre di occasioni formative e lavorative all’estero, motivo per cui, allo stato attuale dei fatti, tutti i benefici che si sarebbero potuti conseguire, sarebbero potuti poi essere disattesi o compromessi nella fattibilità sempre perché nessuno di noi può sapere come tutto questa situazione evolverà.

– Non c’è stata la possibilità di pensare di svolgere la manifestazione a porte chiuse, in quanto sarebbe stato comunque impossibile rispettare gli obblighi impartiti per la riduzione dei rischi dei contagio (basti pensare al metro di distanza obbligatorio: facciamo fatica ad immaginarci un passo a due o una qualsiasi coreografia che possa attenersi a tale norma).

A nome mio, in qualità di amministratore di Forballet.it e di tutto il mio staff, porgo le mie più sentite scuse a tutti voi ITALIANI che ci avevate dato fiducia ancora una volta, alla massiva comunità brasiliana che avrebbe partecipato al concorso provenendo da Scuole di Rio De Janeiro, San Paolo del Brasile ed altre località, a tutti i danzatori russi, ucraini ed ungheresi che hanno investito ingenti somme di danaro per partecipare alla nostra iniziativa.

Tutti coloro che ancora non si erano ancora ritirati, saranno contattati via mail dalla nostra segreteria  entro questa settimana, inizi della prossima per accordarci sulla modalità di restituzione delle quote di iscrizione già versate. Abbiate solo pazienza ed evitiamo tutti di creare pressioni e generare ulteriori tensioni, tra l’altro infondate. Tutti riceverete indietro le vostre quote di partecipazione come da regolamento. E’ nel vostro diritto ed è un nostro dovere procedere in tal senso.

Per coloro che invece avevano già acquistato i biglietti di ingresso su Vivaticket, riceveranno una mail dalla stessa società in questione che procederà automaticamente al rimborso di quanto dovuto.  Considerate che Vivaticket dovrà far fronte al rimborso di tutti i biglietti degli eventi nazionali cancellati ed in vendita sulla propria piattaforma, pertanto non allarmatevi se vi contatteranno non in tempi brevi, ma cercate di capire che in questo momento, anche per loro la mole di lavoro è cresciuta in modo esponenziale.

– L’unica certezza che al momento abbiamo è che il ROMA DANCE CONTEST verrà rimandato direttamente al prossimo anno e non posposto nel 2020. A coloro che avevano conseguito la borsa di studio per parteciparvi, il beneficio sarà protratto al 2021. Roma Dance Contest non gode di privilegi di patrocini come il Teatro gratuito e di sponsorizzazioni e pertanto si autofinanzia con le quote dei partecipanti alle iniziative. Tutte le spese finora sostenute dalla nostra cassa privata, sono andate perse nella misura dell’ 80% senza possibilità di ulteriore recupero. Le deduzioni di quanto appena detto non hanno bisogno di essere spiegate, in quanto intuibili.

E’ un momento estremamente delicato per la nostra comunità e presto per il mondo intero. Cerchiamo di cooperare per il bene dei nostri figli, allievi e di tutti evitando polemiche sterili ed improvvisandoci tutti esperti di economia e medicina. Siamo tutti nella stessa situazione con l’aggravante che i liberi professionisti come noi non godono di alcuna tutela e quindi la situazione diventa ancora più pesante da affrontare. Teniamo duro e cerchiamo di unirci piuttosto di fare sciacallaggio.

Una persona a me molto cara e nota a tutti voi, mi ha insegnato anni fa a cercare di vedere un’ opportunità in tutte le difficoltà che la vita ti presenta.  Ha funzionato spesso e me ne sono fatta portavoce a mia volta dicendolo agli altri nei loro momenti di difficoltà.
Lo dico ancora una volta a me, alla stessa che me lo ha insegnato e a tutti voi!!
Teniamo duro!!!

Teresita del Vecchio e lo staff di Forballet.it